Book Pride: il dialogo con il Ministro Bonisoli e gli altri incontri professionali ADEI

È pensabile un “Patto” fra le Associazioni del cinema, teatro, musica e libro per promuovere insieme i propri “prodotti”?
È possibile seguire l’eccellente modello di ADELC, in Francia, per costruire e far crescere nuove librerie con l’aiuto degli editori?
Come disegnare un futuro migliore per la logistica e la distribuzione?
Tre domande, tre temi importanti, ai quali si aggiunge un dialogo aperto con il Ministro Bonisoli: nelle ultime settimane ha dedicato molta attenzione a un progetto di cambiamento della Legge per il libro e la lettura. Quattro occasioni per disegnare un futuro diverso.
Sono gli incontri professionali di Book Pride, organizzati da ADEI.
Ecco il programma:

venerdì 15 marzo 2019, ore 11.00: Sala George Eliot
Un Patto per la Cultura
All’estero, i diversi comparti della produzione culturale cooperano per migliorarne diffusione ed economia. Perché non farlo anche in Italia? Perché non promuovere tutti insieme i “prodotti” di tutti? Libri, film, mostre, concerti, teatro? Partecipano all’incontro esponenti delle Associazioni nazionali del cinema, editoria, teatro, musica e di Federculture.

Andrea Cancellato, Federculture
Sergio Escobar, Teatro
Enzo Mazza, Musica
Francesco Rutelli, Cinema
Nicola Zanardi, Mondo digitale
Marco Zapparoli, Editoria


venerdì 15 marzo 2019, ore 15.00: Palazzina Liberty – Sala Iris Murdoch
Belli e possibili: il futuro della distribuzione dei libri
Come funziona la distribuzione in altri Paesi? In particolare, come funziona il modello cooperativo della distribuzione in Svizzera? Cosa possiamo fare qui in Italia per imitare i modelli più efficienti e innovativi? In che modo promozione e distribuzione possono interagire per il meglio? Nuove prospettive e nuove esperienze si possono aprire, nuovi percorsi si possono tracciare.

Luca Belloni, ALI – Agenzia Libraria International
Angela Di Biaso, Messaggerie Libri
Guido Rugginini, IBS
David Ryf, Buchzentrum Olten

Modera Agnese Manni


sabato 16 marzo 2019, ore 11.00: Palazzina Liberty – Sala Iris Murdoch
ADELC in Italia. Un modello possibile?
Nel 1988, un gruppo di editori avviò un progetto di sostegno economico e formativo per le librerie indipendenti francesi.
Venne fondata la “Association pour le développement de la librairie de création”, che nel tempo ha avuto crescente successo. In meno di quarant’anni, più di trecento librerie indipendenti – di riflesso, anche gli editori indipendenti – hanno goduto di aiuti che hanno cambiato la loro vita. Con le dovute correzioni, quel modello può oggi essere replicato anche in Italia.

Jean-Guy Boin, ADELC
Andrea Grisi, Libreria Il Delfino – Pavia
Fabio Masi, Libreria Ultima Spiaggia – Ventotene
Marco Pautasso, Salone del Libro – Torino

Modera Marco Zapparoli


domenica 17 marzo 2019, ore 17.00: Sala Colonne
Una Legge per il libro e la lettura: il Ministro Bonisoli incontra gli editori indipendenti
Nelle ultime settimane, si è avviato un percorso di confronto fra Mibac e mondo dell’editoria per valutare dove e come confermare, modificare, cambiare. Ci sono diverse proposte per una Legge quadro sul libro e la lettura, e molti possibili interventi per un rilancio del nostro settore. Alberto Bonisoli, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, dialoga con Andrea Palombi e Marco Zapparoli su attività, interventi e provvedimenti a sostegno del libro e della lettura.